Master II Livello

Criminologia e diritto penale. Analisi criminale e Politiche per la sicurezza urbana

Master area Forza Armate

Master area Economico Giuridica

Obiettivi

Il Master ha ad oggetto lo studio e l'approfondimento della Criminologia e delle Scienze Forensi, consente la formazione ed il perfezionamento propri della figura professionale del Criminologo - Esperto in Scienze Forensi, quale professionista capace di fornire competenze interdisciplinari e multidisciplinari tali da consentire una visione complessiva ed integrata dei fenomeni criminosi.

Il Master ha la finalità non solo di realizzare un percorso formativo atto a formare una figura professionale competente in materia criminologica, criminologico-clinica e psicopatologico - forense, ma anche di trasmettere tutte quelle cognizioni relative a: l'interdisciplinarietà esistente tra la disciplina medica, giuridica, psicologica e sociologica, convergenti nella materia criminologica e nei fenomeni di suo interesse, fornendo competenze nel campo degli interventi di prevenzione e contrasto ad ogni forma di crimine.
Psicopatologico - forense, oltre che trasmettere tutte quelle cognizioni relative a: l'interdisciplinarietà esistente tra la disciplina medica, giuridica, psicologica e sociologica, convergenti nella materia criminologica e nei fenomeni di suo interesse, fornendo competenze nel campo degli interventi di prevenzione e contrasto ad ogni forma di crimine.

Contenuti

La metodologia sperimentale delle Scienze criminologico-forensi in merito alle dinamiche devianti, attraverso l'uso di un orientamento socio-psico-biologico di studio;
lo studio ed all'approfondimento della deontologia peritale;
l'approccio alle tecniche di prevenzione e trattamento, sia a livello individuale che di comunità;
la strutturazione di protocolli operativi da applicare sul territorio da parte di Operatori criminologici, Operatori per la Tutela e la Difesa sociale e territoriale.

Offerta formativa
DICIPLINECFUORE

PARTE PRIMA

Fondamenti di psicologia e psicopatologia forense
Elementi di diritto penale: il reato e i suoi elementi strutturali, la capacità di intendere e volere, la capacità di stare in giudizio, la testimonianza. Elementi di diritto civile: illecito civile, responsabilità civile, capacità di agire, incapacità legale e naturale.  La personalità e la sua indagine. I disturbi di personalità e i disturbi di natura psichica – (DSM-5).
6 
Organizzazione e funzionamento del sistema giudiziario e attività del Perito e del Consulente tecnico di ufficio e di parte
Ordinamento giuridico: fonti e partizioni. Processo penale. Processo civile. I processi di volontaria giurisdizione. Figure professionali nell’ordinamento giudiziario. Perizia e consulenza tecnica nel processo penale. Consulenza tecnica d’ufficio nel processo civile.
6 
Criminologia
Profili criminologici. Vittimologia. Scena del crimine. Colloquio criminologico. La perizia in criminologia: imputabilità e pericolosità sociale. Serial killer, Mass Murder, terrorismo suicida. Criminalità organizzata e sequestro di persona. Sex Addiction e crimini sessuali. Femminicidio. Cybercrime.
6 
Criminalità economica
Sutherland e i white collars crimens. Dalla criminalità dei  white  collar alla criminalità 2.0. Criminalità economica, dannosità sociale e tecniche di prevenzione.
5 
Criminalità mafiosa
Le mafie: una definizione giuridica per un fenomeno socio-culturale. Le organizzazioni criminali mafiose tradizionali. Vittime delle mafie e vittime mafiose. L imprenditorialità mafiosa.
5 

PARTE SECONDA

Sociologia , devianza e criminalità
Teorie sociologiche della devianza e della criminalità. Emile Durkeim :il delitto, un fatto sociale normale. La scuola di Chicago. Gabriel  Tarde e il concetto di imitazione. Robert Merton e i tipi di adattamento individuale. Le subculture. Talcott Parsons e il comportamento deviante. Le funzioni del conflitto. Il naturalismo . l etnometodologia.
5 
Dinamica del crimine e spazio di vita. I delitti contro il patrimonio
Il furto .il taccheggio. la rapina .la truffa .la corruzione. Il riciclaggio. incendio doloso e piromania. La criminalità in Europa uno sguardo attraverso le statistice. La criminalità informatica .la pedofilia on line . la rete tra rischi di offesa e opportunità di difesa.
5 
Giustizia carcere riabilitazione del criminale e solidarietà sociale
La legislazione penitenziaria. La magistratura di sorveglianza. le misure alternative alla detenzione. La prova scientifica nel processo penale. Differenze tra criminologia e criminalistica. Come intervenire :il bisogno di una solidarietà rinnovata.
5 
Comportamenti collettivi e condotte criminose
Il bullismo .la madre che uccide:  dall infanticidio al figlicidio. Figli che uccidono :tipologie di parenticidio , cause e prevenzione. I serial killer al femminile. Il minore autore di reato. Il processo penale minorile. Lo stalking in talia e oltre. Le baby gang. La pedofilia al femminile: se chi abusa è donna.
5 
Crimini e mass media
Introduzione alla storia del crime nella televisione italiana. Criminologia nelle comunicazioni di massa. Psicologia sociale. Imitazione e diffusione della violenza.  Etica , deontologia del criminologo e del giornalista. Tecniche e analisi del linguaggio televisivo.
4 
La religione nel mondo
La sociologia della religione,  creazione e cambiamenti dei comportamenti collettivi legati alla regione. La propaganda religiosa attraverso i social. L isis :la nuova guerra.  La chiesa del futuro.
4 
Workshop esperienziali e seminari
*facoltativo
  
Elaborato finale4 
Totale601500

*Il Master è arricchito da seminari in presenza (facoltativi), dove saranno affrontati differenti case studies e consente di formare figure professionali che potranno vantare un’adeguata, aggiornata e specifica preparazione da spendere nella libera professione.          

Il Master avrà durata pari a 1500 ore di impegno complessivo per il corsista, corrispondenti a 60 cfu.
L’attività didattica si svolgerà in modalità e-learning con piattaforma accessibile 24 h\24 e sarà articolata in:

  • lezioni video e materiale fad appositamente predisposto;
  • test di verifica di autoapprendimento

 

Tutti coloro che risulteranno regolarmente iscritti al Master dovranno sostenere un esame finale che accerti il conseguimento degli obiettivi proposti.

Per l’iscrizione al Master è richiesto il possesso di almeno uno dei seguenti titoli:

  • Laurea conseguita secondo gli ordinamenti didattici precedenti il decreto ministeriale 3 novembre 1999 n. 509;
  • Lauree specialistiche ai sensi del D.M. 509/99 e lauree magistrali ai sensi del D.M. 270/2004;

Richiedi Info

    Contattaci

    Scrivici un messaggio per avere maggiori informazioni

    Dove siamo:

    Via Nicola Fabrizi, 117, Pescara

    Telefono: 085.9432461- 3756460517