Master II Livello

I nuovi professionisti privacy DPO (Data Protection Officer): Il responsabile della protezione dei dati personali e i privacy specialist

Master area Economico Giuridica

Obiettivi

Il Master, realizzato con la partnership scientifica del Centro Europeo per la Privacy (EPCE), mira a formare in primo luogo la nuova figura professionale del Data Protection Officer (responsabile della protezione dei dati personali), figura prevista dal regolamento europeo n. 2016/679 e che sarà obbligatoria per tutti gli enti pubblici e nel settore privato.

Il Master mira anche a formare altre figure professionali come i consulenti legali in materia di commercio elettronico, digitalizzazione, sanità elettronica del Responsabile del Trattamento dei Dati (c.d Data Protection Officer), nonché consulenti privacy e figure specialistiche privacy in ambiti settoriali.

Contenuti

Si tratta di figure professionali che necessitano di un background accademico concreto ed esaustivo: devono conoscere la disciplina nazionale e comunitaria a riguardo e, a seconda del settore in cui operano, potrebbe essere richiesto anche un bagaglio tecnico-informatico di un certo livello.
I docenti sono avvocati, dirigenti e professionisti di ampia esperienza nel settore, che operano sia in ambiti istituzionali, sia specialisti che supportano grandi operatori economici sia difensori in giudizio, le cui competenze e certificazioni possono essere verificate prima dell'inizio del corso, a garanzia dei contenuti e del valore aggiunto offerto ai discenti.

Offerta formativa
SSDDENOMINAZIONE DELL’ATTIVITÀ FORMATIVACFUORE
IUS/13
IUS/10
IUS/01
IUS/17
Modulo I
Introduzione al quadro normativo europeo ed italiano


  • Le carte internazionali e le convezioni internazionali europee (il processo di modernizzazione della convezione n. 108 e il protocollo emendativo)
  • La riforma quadro normativo europeo: la Direttiva 95/46 CE, il regolamento europeo 2016/679 (c.d. GDPR), le direttive 2016/680 e 2016/681
  • Le disposizioni generali del Codice in materia di protezione dei dati personali (d.lgs. n. 196/2003): principi generali, diritti dell’interessato, regole per tutti i trattamenti e regole per i soggetti pubblici
  • I soggetti coinvolti nelle operazioni di trattamento: interessato, titolare, responsabile, incaricato al trattamento (gli autorizzati e i designati al trattamento), co-titolari e rappresentante stabilito
  • Sicurezza dei dati e dei sistemi: le misure di sicurezza nel Codice della Privacy e nel regolamento europeo
  • Le autorità europee per la protezione dei dati nel contesto attuale e nel nuovo contesto delineato dal regolamento europeo
  • I compiti del Garante privacy
  • I poteri istruttori, ispettivi e d’accertamento e le sanzioni anche alla luce del regolamento 679/2016
  • Analisi dettagliata dei procedimenti per adire il Garante:

    • Procedimento per reclami e segnalazioni
  • Il Principio di accountability (responsabilizzazione): abbandono della verifica preliminare e la consultazione preventiva in caso di rischi residui elevati inerenti al trattamento dei dati
  • Analisi delle casistiche della giurisprudenza e nella prassi decisoria del Garante privacy
  • Approcci pratici alla tutela giurisdizionale innanzi al Tribunale
10250
IUS/13
IUS/01
IUS/17

Modulo II
Quadro normativo europeo e il Responsabile della Protezione dei dati personali (Data Protection Officer)

  • Attuazione della riforma europea UE in materia di protezione dei dati personali e il passaggio dall’attuale quadro normativo: problematiche e criticità in Europa, analisi dei principi generali
  • Approfondimento sulla riforma legislativa europea in materia di protezione dei dati personali: portata innovativa nell’ordinamento italiano e negli altri Stati membri
  • Analisi del principio di accountability nel nuovo regolamento e rispetto al ruolo Data protection officer
  • Data Protection by design e Data Protection by default
  • Metodologie di Data Protection Impact Assessment (DPIA) adottate in Europa e la DPIA prevista dal nuovo regolamento
  • Il ruolo responsabile per la protezione dei dati personali (RPD o  Data Protection Officer) nella legislazione attuale e le esperienza maturate negli altri Stati Membri e nelle istituzioni europee
  • Analisi dei compiti del Responsabile della protezione dei dati personali
  • Analisi dei requisiti necessari per ricoprire tale ruolo: la conoscenza delle buone partica di settore, l’esperienza effettiva, la non ingerenza da parte del titolare, la compatibilità e il conflitti di interesse
  • Le concorrenti responsabilità connesse al ruolo ricoperto dal Responsabile della protezione dei dati: rischi inerenti al ruolo e le polizze assicurative
  • Trasferimento dati all’estero e la circolazione dei dati extra UE/SEE: consenso e model clauses, Binding Corporate Rules (BCRs)
14350
IUS/07Modulo III
Workplace Surveillance Privacy Specialist

  • Trattamento dei dati personali in ambito lavorativo
  • La disciplina privacy nei rapporti di lavoro pubblici e la nuova disciplina prevista dal Reg. UE 2016/679
  • I controlli a distanza sull’attività del lavoratore e riforma dell’art. 4 dopo il Jobs act: videosorveglianza, geolocalizzazione, dispositivi di riconoscimento biometrico
  • Gestione della posta elettronica e dei dati di navigazione su internet nell’ambito del rapporto di lavoro
  • Ambito di utilizzabilità delle prove per fini disciplinari
8200
IUS/10Modulo IV
E-Health Privacy Specialist

  • Privacy in ambito sanitario: principi generali, informative e consenso
  • Il provvedimento sul trattamento relativo ai dati personali in ambito sanitario del 7 marzo 2019
  • Il Fascicolo Sanitario Elettronico e il dossier sanitario: analisi del quadro normativo e le principali criticità in ambito operativo
  • Sanità elettronica e refertazione on-line: analisi delle principali criticità operative
  • Dossier sanitario e Fascicolo sanitario elettronico
  • La ricerca scientifica in ambito medico, biomedico ed epidemiologico
  • Disciplina per i dati genetici: provvedimento n. 146 del 5 giugno 2019 relativo al trattamento di categorie particolari di dati personali
  • Le regole deontologiche
  • Il provvedimento sulle misure di garanzia categorie particolari: dati relativi alla salute, dati biometrici, dati genetici
10250
IUS/01
IUS/05
IUS/04
Modulo V
Bank and Insurance Privacy Speciaslit

  • La disciplina privacy in ambito bancario, finanziario e assicurativo
  • Le misure adeguate al rischio in ambito bancario e la Direttiva UE 2015/2366 (c.d. PSD2)
  • Evoluzione di frodi telematiche e delle frodi in ambito home banking: la SIM SWAP FRAUD e le soluzioni di successo relativi casi Brasile e al caso Mozambico
  • Prospettive per contrastare al SIM SWAP FRAUD a livello istituzionale
  • Privacy nei rapporti tra banca e cliente
  • Affidabilità e puntualità nei pagamenti
  • Informazioni commerciali
  • Dati relativi al comportamento debitorio
  • Internet banking compliance e la tutela del correntista
  • La tracciabilità delle operazioni bancarie e sicurezza dei dati
  • Attività di recupero crediti e trattamento dei dati personali
  • Privacy in ambito assicurativo: dati sui sinistri e perizie assicurative
8200
IUS/01
IUS/10
IUS/17
Modulo VI
Telco and Internet Privacy Specialist

  • Diritto all’oblio nei confronti dei siti sorgente e nei confronti dei motori di ricerca: analisi giurisprudenziale e prassi decisoria del Garante privacy
  • Data Breach Notification Procedure
  • Peer-to-Peer e diritto d’autore in rete
  • Regole privacy applicate alle app
  • Telemarketing e attività promozionale
  • Attività di profilazione per fini commerciali
  • Le recenti misure del Garante in materia di mobile payment
  • La normativa in materia di cookies su internet
10250
 TOTALE601500

 

Il Master ha durata annuale pari a 1500 ore di impegno complessivo per il corsista, corrispondenti a 60 cfu.
Il Master si svolgerà in modalità e-learning con piattaforma accessibile 24 h\24h.
Il Master è articolato in :

  • lezioni video e materiale fad appositamente predisposto;
  • eventuali test di verifica di autoapprendimento

 

Tutti coloro che risulteranno regolarmente iscritti al Master dovranno sostenere un esame finale che accerti il conseguimento degli obiettivi proposti.

Per l’iscrizione al Master è richiesto il possesso di almeno uno dei seguenti titoli:

  • Laurea conseguita secondo gli ordinamenti didattici precedenti il decreto ministeriale 3 novembre 1999 n. 509;
  • Lauree specialistiche ai sensi del D.M. 509/99 e lauree magistrali ai sensi del D.M. 270/2004;

Richiedi Info

    Contattaci

    Scrivici un messaggio per avere maggiori informazioni

    Dove siamo:

    Via Nicola Fabrizi, 117, Pescara

    Telefono: 085.9432461- 3756460517