Master II Livello

La nuova legge anticorruzione nella Pubblica Amministrazione

Master area Economico Giuridica

Obiettivi

La nuova legge 6 novembre 2012, n. 190 detta "anti corruzione", e titolata "Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell'illegalità nella pubblica amministrazione", prevede una serie di misure preventive e repressive. Introduce nuove fattispecie di reato, nuovi strumenti di contrasto, anche processuale (ad esempio il sequestro preventivo finalizzato alla confisca per equivalente) e parimenti pone questioni e sfide nuove alla pubblica amministrazione. In tali contesti le sanzioni sono solo alcuni dei fattori di contrasto alla corruzione e all'illegalità nell'azione amministrativa, che pertanto necessita di un approccio multidisciplinare.
Il Master mira pertanto ad analizzare le principali novità in tema di anti corruzione con i possibili modelli organizzativi e di "governance" delle pubbliche amministrazioni: sia al loro interno che nel rapporto con i terzi, con l'obiettivo di prevenire quanto possibile deviazioni e fenomeni corruttivi.

offerta formativa
Denominazione dell’attività formativaCFUORE
Modulo 1
Fonti internazionali e comunitarie.
Convenzioni e leggi di ratifica.
Regolamenti e direttive comunitarie.
Differenze.
Il sistema dei diritti umani delineato dalla CEDU e il suo rapporto con le norme costituzionali nazionali.
La tutela delle vittime dei reati nelle fonti comunitarie
4100
Modulo 2
Le varie Convenzioni sui temi dell’anti corruzione
la Convenzione penale e civile di Strasburgo sulla corruzione del 1999
le Convenzioni dell’Organizzazione delle Nazioni Unite
i documenti OCSE
le analisi provenienti da Organizzazioni indipendenti.
4100
Modulo 3
La disciplina di cui al d.lgs. n. 231 del 2001 sulla responsabilità degli Enti e le modifiche introdotte nella legge n. 190 del 2012
4100
Modulo 4
L’evoluzione dei reati contro la pubblica amministrazione dal 1990 al 2012
4100
Modulo 5
Corruzione e concussione. La nuova fattispecie della “concussione per induzione” introdotta nella nuova legge e i rapporti tra corruzione e altri reati, ad esempio il riciclaggio o il peculato o la turbata libertà degli incanti
4100
Modulo 6
“Reati in contratto” e “”reati contratto””. Analisi della giurisprudenza della Cassazione (dalla sentenza delle Sezioni Unite c.d. “”Impregilo” in avanti)
4100
Modulo 7
Casi pratici e tecniche investigative nei fatti di corruzione
4100
Modulo 8
Le misure cautelari reali. Sequestro giudiziario, sequestro preventivo, sequestro conservativo nella giurisprudenza della Cassazione
4100
Modulo 9
Il tema della confisca per equivalente, e le modifiche introdotte nella legge n. 190 del 2012 (art. 322 ter codice penale)
4100
Modulo 10
La tutela delle Pubbliche Amministrazioni, dei funzionari pubblici e dei privati parti lese nei fatti di corruzione. L’esercizio dell’azione civile nel processo penale (10 ore)
4100
Modulo 11
La disciplina comunitaria in materia di appalti
4100
Modulo 12
Le novità introdotte al codice appalti, di cui alla legge anti corruzione
4100
Modulo 13
Il fenomeno dei conflitti di interesse. Definizione costituzionale, collegamenti col principio di uguaglianza e con i doveri di imparzialità dei funzionari di cui all’art. 97 Cost.. L’impatto dei conflitti di interesse nei fenomeni di corruzione
4100
Modulo 14
Modelli di “governance” e di prevenzione del rischio. Casi pratici
4100
Esame finale4100
TOTALE601500

*Il programma didattico è suscettibile di lievi variazioni.
Nell’insieme l’attività formativa prevede 60 CFU crediti complessivi.

Il Master ha durata annuale pari a 1500 ore di impegno complessivo per il corsista, corrispondenti a 60 cfu.
Il Master si svolgerà in modalità e-learning con piattaforma accessibile 24 h\24

Il Master è articolato in:

  • lezioni video e materiale fad appositamente predisposto;
  • congruo numero di ore destinate all’auto-apprendimento, allo studio individuale e domestico;
  • eventuali verifiche di autoapprendimento
  • seminari in presenza (facoltativi)

 

Tutti coloro che risulteranno regolarmente iscritti al Master dovranno sostenere un esame finale che accerti il conseguimento degli obiettivi proposti.

Per l’iscrizione al Master è richiesto il possesso di almeno uno dei seguenti titoli:

  • Laurea conseguita secondo gli ordinamenti didattici precedenti il decreto ministeriale 3 novembre 1999 n. 509;
  • Lauree specialistiche ai sensi del D.M. 509/99 e lauree magistrali ai sensi del D.M. 270/2004;

Richiedi Info

    Contattaci

    Scrivici un messaggio per avere maggiori informazioni

    Dove siamo:

    Via Nicola Fabrizi, 117, Pescara

    Telefono: 085.9432461- 3756460517