Metodologie didattiche per l’insegnamento curriculare e l’integrazione degli alunni con Bisogni Educativi Speciali (BES)

L’Università Telematica “Giustino Fortunato” bandisce, per l’Anno Accademico 2020/2021, il Corso annuale di Perfezionamento e di Aggiornamento Professionale (Legge 19/11/1990 n. 341 – art. 6, co. 2, lett. C ) in “Metodologie didattiche per l’insegnamento curriculare e l’integrazione degli alunni con Bisogni Educativi Speciali (BES)” VI edizione, in convenzione con l’I.P.S.E.F. Srl di Benevento, Ente accreditato al MIUR per la “Formazione del Personale della Scuola”.

Nella società attuale il problema dell’educazione, della formazione e dell’ istruzione  acquista una importanza sempre maggiore, poiché aumentano in misura esponenziale le conoscenze e le competenze che sono necessarie per affrontare qualsiasi processo lavorativo.

Di qui le responsabilità della formazione e della scuola che deve impegnare risorse sempre più significative per far fronte ai nuovi bisogni educativi degli studenti e dei ragazzi.

Questo perché solo più alti livelli di cultura, di professionalità, di civiltà, possono garantire uno sviluppo sociale ed economico equilibrato ed in grado di rispondere alle pressanti esigenze proposte dal mondo contemporaneo. Anche il nostro Paese ormai da alcuni anni sta attraversando processi di riforma del sistema di istruzione che interessano profondamente finalità ed obiettivi educativi, curricoli, metodi di insegnamento/apprendimento. Si tratta di uno scenario in cui il ruolo e la funzione degli insegnanti vengono profondamente rivisitati.

E’ necessario pertanto che gli insegnanti di oggi siano messi in condizione di acquisire quelle conoscenze pedagogiche e di sviluppare quelle competenze didattiche necessarie per realizzare apprendimenti efficaci e significativi negli studenti, con dovuta considerazione delle esigenze formative dei soggetti con Bisogni Educativi Speciali (BES) che sono particolarmente complesse e richiedono di conseguenza la messa a punto di un intervento educativo articolato ma fortemente coeso.

Il Corso è rivolto ad insegnanti ed aspiranti insegnanti curricolari e di sostegno delle scuole di ogni ordine e grado, professionisti ed operatori del settore scolastico, educativo, della formazione, che intendano acquisire un chiaro quadro scientifico e giuridico relativamente alle nuove responsabilità della scuola nel progettare, controllare, valutare e certificare traguardi di apprendimento inclusivi, purchè in possesso di
idoneo titolo di studio – Diploma di Scuola secondaria superiore o titolo di studio di pari grado. Sono, inoltre, ammessi coloro che sono in possesso di un diploma di laurea, diploma di laurea di primo livello ovvero laurea magistrale o specialistica conseguita secondo l’ordinamento antecedente e successivo al DM 509/99.

Il Corso è suddiviso in sei moduli che comprendono specifici strumenti e proposte di intervento didattico secondo il seguente prospetto, per un totale di 1.500 ore:
Principali Settori Scientifico Disciplinari di riferimento:

SSD M-PED/01 – M-PED/03 – M-PED/04 – M-PSI/04 – IUS/09

MODULO 1. LA SCUOLA OGGI – SSD M-PED/01 200 ORE – 8 CFU
1. Le politiche attuali
– Le politiche scolastiche e formative in Italia
– Autonomia didattica
– La funzione docente
2. Il curricolo scolastico
– Cos’e’ il curricolo
– L’approccio curricolare all’insegnamento
– Applicazioni difettose del curricolo
– L’approccio curricolare in Italia
– Le indicazioni dell’UE sulle competenze
3. L’offerta didattica
– Capacita’, conoscenze , abilita’, competenze di base e disciplinari
– Gli obiettivi disciplinari, educativi e didattici
– Scelta e condivisione degli obiettivi educativi, disciplinari e didattici- costruzione dei descrittori-
– Elaborazione di prototipi di unita’ di apprendimento o di moduli didattici

MODULO 2. INSEGNARE OGGI – SSD M-PED/03 250 ORE – 10 CFU
1. Le caratteristiche dell’insegnamento
– Il processo di insegnamento
– Il processo di apprendimento
– I principi della azione di insegnamento
– Le competenze dell’insegnante oggi
2. Le metodologie didattiche
– La didattica disciplinare – La didattica per concetti
– La didattica meta cognitiva
– La didattica dell’errore
– La didattica lineare
– La didattica speciale
– La didattica breve
– La didattica dell’oscuro
– La didattica multimediale
– La didattica del cooperative learning
– La didattica orientativa
– La didattica tutoriale
– La didattica del problem solving
– La didattica della simulazione
– La didattica dell’uso di immagini
– La didattica multimediale e le nuove tecnologie
3. La valutazione del curricolo
– Il sistema dei credici didattici
– Certificazione delle competenze
– Come si valuta il curricolo: indicatori e strumenti di verifica

MODULO 3. LA CLASSE COME COMUNITA’ DI APPRENDIMENTO – SSD M-PED/03 200 ORE – 8 CFU
1. La comunità di classe e le reti di sostegno tra alunni
– Tessere reti di solidarietà nel gruppo classe
– La consapevolezza degli insegnanti del proprio stile interattivo
– Strategie per favorire la amicizia tra alunni
2. L’apprendimento in gruppi cooperativi
– Conflitto e cooperazione
– Organizzare gruppi di apprendimento cooperativo
– Costruire la interdipendenza positiva
– La formazione delle abilità sociali di cooperazione
– Le azioni dell’insegnante nei confronti del gruppo
3. Il TUTORING: l’alunno che insegna all’altro alunno
– Cos’è il tutoring
– Efficacia del tutoring
– Programmi di tutoring

MODULO 4 : LA DIDATTICA PER I BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI (BES) – SSD M-PED/03 – M-PED/04 – MPSI/04 500 ORE – 20 CFU
1. Le tipologie di Bisogni Educativi Speciali (BES)
– Ritardo mentale
– Disturbi generalizzati di sviluppo
– Disturbi specifici dello sviluppo o disturbi dell’apprendimento
– Disturbi del comportamento
– Altri disturbi
2. Il Piano Educativo Individualizzato (PEI).
– La diagnosi funzionale.
– Il profilo dinamico funzionale – Le attività, i materiali e i metodi di lavoro.
– Le verifiche della acquisizione e della appropriatezza degli obiettivi
3. Tecniche di insegnamento e strategie di integrazione.
– Elementi di base e tecniche specifiche del processo di insegnamento/ apprendimento ai bambini
con BES.
– Gli stimoli facilitanti.
– L’analisi del compito.
– Rinforzo positivo e motivazioni.
– Il modellamento (modeling).
– Il modellaggio ( shaping) .
– Il concatenamento.
– La generalizzazione delle abilità acquisite.
– La didattica metacognitiva
4. Punto di contatto tra la programmazione individuale e quella per il gruppo di classe.
– Gli obiettivi integrati come punto di contatto .
– Strategie e materiali di facilitazione.
– La classe che si avvicina ai BES.
– I comportamenti problema: un altro BES .
– L’osservazione dei comportamenti problema.
5. L’interpretazione funzionale dei comportamenti problema.
– Strategie di intervento sui comportamenti problema.
– La ricerca di alternative alla punizione.
– Rinforzare i comportamenti positivi .
– L’analisi funzionale come scelta dell’intervento.
– Strategie punitive di intervento

MODULO 5. LE NUOVE TECNOLOGIE EDUCATIVE COME RISORSA PER L’INTEGRAZIONE SCOLASTICA – SSD
M-PED/04 150 ORE – 6 CFU
1. Tecnologie per l’integrazione scolastica.
– Che cosa sono?
– Elementi normativi
2. Le evidence based: l’efficacia della tecnologia.
– Le TIC nella didattica inclusiva: esigenza di modelli d’uso.
– Modello tecnologico problematico.
3. Favorire la partecipazione e l’inclusione: Tecnologie assistive e ICF
4. Autonomia, partecipazione, integrazione: Il ruolo delle tecnologie.
5. Risorse digitali per l’integrazione scolastica: speciali o designed for all?
6. La personalizzazione del software didattico: come rendere accessibili gli applicativi comuni
7. Leggere efficacemente il testo elettronico: strumenti per l’accesso ai libri digitali
8. L’accesso ai documenti matematici e scientifici: nuove tecnologie per alunni ciechi, ipovedenti e con
disabilità motoria

MODULO 6. LA LEGISLAZIONE SCOLASTICA ITALIANA PER L’INCLUSIONE – SSD IUS/09 – MPED/03 100 ORE – 4 CFU
1. L’integrazione scolastica nella legislazione italiana:
– Significati di una scelta inclusiva
– Speranze e delusioni

2. Le fasi dell’ integrazione nella legislazione italiana

 

Ogni modulo formativo è composto da slide, da schede di approfondimento relative ad argomenti e aspetti più complessi e da una prova di valutazione relativa agli argomenti trattati per ogni singolo modulo.

La quota di iscrizione e frequenza è di € 600,00, pagabile in tre rate. 

Il Corso ha durata annuale, per un carico didattico pari a 1.500 ore corrispondenti a 60 Crediti Formativi Universitari.

Il percorso formativo avviene in modalità on-line.

Contattaci

Scrivici un messaggio per avere maggiori informazioni

Dove siamo:

Via Nicola Fabrizi, 117, Pescara

Telefono: 085.9432461- 3756460517